Storia di un Muro Verde

Storia di un Muro Verde
    • Categorie: MURI VERDI

La posa degli elementi avviene su fondazione in stabilizzato; livellato e cilindrato (nel caso di muri di altezza ridotta) oppure su fondazione in calcestruzzo armato che andrà

La Posa

La posa degli elementi avviene su fondazione in stabilizzato; livellato e cilindrato (nel caso di muri di altezza ridotta) oppure su fondazione in calcestruzzo armato che andrà dimesionata in base all’altezza del muro e alla tipologia di terreno da contenere.

L’elevazione

Si prosegue poi all’elevazione dell’opera sfasando i moduli e facendoli scorrere all’indietro secondo la pendenza desiderata.

Riempimento Blocchi

Si riempono le cavità con terreno fresco, friabile e si provvede alla formazione del drenaggio di raccolta nel retro dei blocchi (con ghiaietto di calibratura adeguata). Si provvederà in seguito a posare alla base della prima fila la tubazione drenante rivestita in cocco da collegare alla fognatura più prossima.

In caso di ragguardevoli altezze d’opera, il calcolatore può rendere più stabile il tutto inserendo, a mezzo di apposite staffe metalliche, reti di rinforzo che vengono bloccate al blocco, dimensionate in lunghezza a seconda del tipo di spinta.

Copertura Vegetale

Nel caso in cui vi sia la necessità di rendere completamente invisibile il muro di contenimento stesso, si può procedere, a posa avvenuta, alla copertura dei moduli per mezzo di una geostuoia vegetale la quale verrà piantumata con edera o rampicanti. Nell’arco di qualche mese il verde arriverà a coprire in maniera del tutto naturale la nostra realizzazione.

Il peso per elemento: può variare dai 19 Kg. ca. del MINILOFFEL passando ai 35 Kg del LOFFEL SECONDO poi ai 57 Kg. del LOFFEL TRADIZIONALE salendo via via fino ai 480 Kg del LOFFEL ARBALETT egregio sostituto delle più conosciute gabbionate.
La gamma si completa con i LOFFEL TRIANGOLO blocco splittato, LOFFEL ACQUARIO, LOFFEL COMBI, BIG LOFFEL e il nuovissimo MINIMINI.


Altri Progetti...